Milano celebra Jeanne Moreau

A circa due mesi dalla scomparsa di Jeanne Moreau, icona del cinema francese, Milano le dedica un omaggio.

jeanne moreau

Presso la Fondazione Cineteca Italiana, dal 28 settembre al 29 ottobre, saranno proiettati undici grandi film che hanno caratterizzato la storia del cinema non solo francese, ma anche internazionale.

Jeanne Moureau, che iniziò a studiare recitazione all'insaputa dei genitori, entrata al Conservatorio di Parigi, in pochissimo tempo ottenne importanti ruoli, tanto che a venti anni era già una delle più famose attrici francesi, sia a livello teatrale che cinematografico. 

104710960 1746082 0x440

Musa della Nouvelle Vague, con il suo sguardo timido, ma sfrontato, era una donna irresistibilmente affascinate quanto rigorosa ed esigente. 

Tanto disponibile da conquistarsi i più famosi registi degli anni 50 lavorò, nella sua carriera, in più di cento film.

jeanne moreau recensione

Collaborò con: Orson Welles, Louis Malle, Francois Truffaut, Tennessee Williams, Michelangelo Antonioni, Luis Bunuel, Werner Fassbinder e Jacques Demy.

Rappresentò un ideale di femminilità straordinariamente moderno.

Fu attrice, regista e cantante e vinse prestigiosi premi: miglior interpretazione femminile al Festival di Cannes nel 1960, Premio attrice internazionale dell'anno al BAFTA nel 1966, Premio César come miglior attrice nel 1992 e Premio Molière come miglior attrice nel 1988.

Milano celebra con affetto lei e la sua arte, proiettando come primo film Ascensore per il patibolo, di Louis Malle. 

Appuntamento giovedì 28 settembre alle 21.15 alla Cineteca!

jeanne moreau