Fila Fjord.

 Fila, dopo le colab con FendiJason WuGosha Rubchinskiy,  torna sotto i riflettori con un nuovo progetto,  Fila Fjord.

 Gene Yoon ha rilevato Fila nel 2007 dopo un periodo di declino, portandolo a fatturare 2,3 miliardi di euro la collezione per l'autunno-inverno 2019 sarà svelata alla prossima edizione di Pitti Uomo e firmata dalla stilista danese Astrid Andersen.

«Fila è uno dei marchi sportivi più iconici del mondo - commenta la stilista, che ha base a Copenhagen -. Avere la possibilità di esplorare questa storia e ri-immaginarla per un pubblico moderno è una sfida esaltante».

Obiettivo dell'operazione è quello di aprire nuove frontiere nello sportswear di lusso, grazie a un set di capi casual per uomo e donna, oltre ad accessori tra cui sneaker e borse, che fanno leva sull'heritage del brand (nato nel 1911 nel biellese e reso famoso da grandi campioni come Paolo Bertolucci, Monica Seles, Bjorn Borg e John McEnroe), ma filtrato dall'estetica scandinava della stilista, uno dei nomi più interessanti presenti alla London Fashion Week Men's.

Protagonisti della collezione, il cui slogan è "The measure of perfection", sono materiali di alta qualità, fatti per durare nel tempo, un design pulito e minimal, senza un eccessivo ricorso al logo: «Una collezione - conclude la designer - creata pensando a un lifestyle naturale, sostenibile e funzionale, ispirato dalla relazione fra l'architettura nordica e la natura».

 

 

fonte: fashion magazine 

FPublic su public company

by

in Fashion -

Follow me

Tag