La vera storia della Tartàre

La tanto decantata Tartara o Tartàre che dir si voglia - che si trova oramai declinata in ogni salsa & foggia (carne rossa, bianca, tonno, ricciola, cernia, crostacei, ma anche frutta, verdure, soia, tofu) in ogni carta di ogni ristorante di ogni Paese del mondo - affonda le proprie origini in una curiosa usanza cavalleresca, romantica, pratica assai diffusa in Asia Centrale (zona di Tartari, appunto) sin dagli inizi dello scorso millennio: pare che la "cottura" della carne (di montone n.d.r.) fosse affidata esclusivamente alla destrezza dei destrieri e dei loro cavalieri.

mongoli tribu   illustrazioni

Mi spiego meglio: la fettina di carne cruda veniva interposta tra la sella e il dorso del cavallo per tutto il tempo ritenuto necessario alla sua preparazione. Siccome ne veniva irrimediabilmente fuori una sorta di "cottura al sangue", a crudo, la derivazione linguistica è presto spiegata. 

salmon tartare with avocado pussd4m

Vanni Marchioni su public company

by

in World -

Follow me

Tag