Il patrimonio del Lider Maximo, secondo Forbes

Lo scorso anno le proteste dall'Avana nei confronti della rivista americana non sono mancate ed è legittimo pensare che siano destinate a ripetersi, in forma ancora più decisa: secondo il giornale, il lider maximo cubano vanta una fortuna di 900 milioni di dollari, il settimo nella classifica, davanti alla regina Elisabetta II che si ferma a 500 milioni. Era andato su tutte le furie a suo tempo il leader cubano, Fidel Castro, quando la rivista Forbes lo aveva inserito nella famosa classifica dei più ricchi del mondo. Il patrimonio stimato da Forbes si aggirava attorno ai 550 milioni di dollari. "Fidel è ricco, ma solo della felicità di aver servito e di servire ogni minuto gli umili del mondo, ai quali ha dedicato la propria esistenza", ha scritto nel 2005 il quotidiano cubano Granma commentando l'iniziativa della rivista americana, aggiungendo che "l'incommensurabile ricchezza di Castro consiste nell'essere sostenuto dall'immensa maggioranza del suo popolo". Tant'è, quest'anno la rivista ha alzato la sua stima: calcolando che gli asset nel portafoglio di Castro si sono quasi raddoppiati, la fortuna del lider maximo passa da 550 milioni agli attuali 900 milioni. Castro, che afferma di avere un reddito pari a zero, è il presunto beneficiario di 900 milioni di dollari, stimati sulla base del suo controllo delle varie aziende di Stato, ha scritto il periodico americano di finanza nella sua classifica annuale delle ricchezze di "Re, Regine e Dittatori".

ba0ffdb98c7cb290d1bf9496eccdb342

Abbiate pazienza, comprendo fin troppo bene quanto possa essere inattendibile la notizia e quanto altrettanto possa risultare difficile verificarne fonti e veridicità. 

Ma la classifica delle ricchezze di "Re, Regine e Dittatori" è troppo divertente (se non ci fosse da piangere) per non prendere in considerazione l'opportunità di ricamarci un po' sopra. 

cuba mis

Fidel, Fidel...Tu quoque...promotore a spron battuto del motto Egalité Fraternité Liberté. 

Più ricco della Regina Elisabetta. Certo, in termini di "felicità per aver servito ogni minuto gli umili del mondo", s'intenda, come si affretta a dichiarare il quotidiano cubano Granma che certamente non è colluso con il governo del Paese. 

Fidel, Fidel... pace all'anima tua, non sarai passato forse dalla Cruna di un Ago.

Cordialità.