Il puzzle Moro di Giovanni Fasanella

Le verità che mancavano del più importante delitto italiano del dopoguerra un invito alla lettura, un invito alla conoscenza.

img 7765

Finalmente è arrivata anche qui a Ladispoli la presentazione di questo libro che apre scenari sconvolgenti e unici su “il rapimento“ d’italia e sulla morte del suo protagonista Aldo Moro.

Quando lessi la mail inviatami dalla libreria “Scritti & Manoscritti” sulla presentazione del libro di Giovanni Fasanella, “il Puzzle Moro”, ho pensato che a prescindere da qualsiasi impegno avessi avuto avrei dovuto esserci.

img 7768

Troppa curiosità e interesse ha sempre suscitato in me questo giornalista e saggista in particolare modo questo suo scritto .

La sua carriera comincia lavorando al quotidiano l’unità dal 1975 al 1987 dove si è occupato prima di terrorismo e poi come resocontista parlamentare e politica, poi a Panorama come quirinalista e redattore parlamentare durante la presidenza Cossiga. 

Dal 2013 si occupa esclusivamente di libri cinema e tv, come esperto di giornalismo investigativo e autore di molti testi sulla storia invisibile italiana del dopoguerra e come sceneggiatore e documentarista .

schermata 2018 06 17 alle 19 13 21

Tanti libri quindi sulla storia italiana, molti di questi sembrerebbero quasi “scomodi” perché fanno pensare e inducono a volerne sapere sempre di più su questa nostra Italia ricca di contraddizioni.

Non appena arrivata in libreria l’aria che si respira e che si percepisce è aria di una sinistra formata da “italiani brava gente “ che non esiste oramai più ed io , anche se solo per poche ore, sono contenta di respirare questa aria.

Mi sento di essere tra persone che vogliono sapere, che vogliono conoscere un pezzo importante della storia italiana che i più ignorano o volontariamente vogliono ignorare .

Quella di “Puzzle Moro” può essere visto come punto di vista, un punto di vista che vede l’omicidio moro come un caso internazionale. UN punto di vista che vede l’Italia al centro di interessi politici ed economici delle più grandi potenze post seconda guerra mondiale , punto di vista diverso da quello di altre eminenti menti che vedono il “caso moro”  come una storia tutta italiana.

Un semplice punto di vista quindi , ma ne siamo sicuri ? 

Come cita il titolo, il libro nasce da uno studio approfondito di Fasanella su testimonianze e documenti inglesi e americani desecretati.

La caparbietà del nostro giornalista ha portato quindi ad un saggio di rara importanza e a mio avviso dimostra esso stesso di poter essere letto e spinge ad essere letto tutto di un fiato, perché , pagina dopo pagina la mente si apre ragiona e tutto torna come un puzzle che al principio sembra formato da pezzi diversi e inconciliabili e, una volta fatti combaciare ,dipanano una immagine perfetta e lineare cosi la storia nel libro si dipana agli occhi del lettore svelando la verità. La storia di moro è questa : composta da pezzi che da soli non sono niente e non hanno senso ma Fasanella con le sue ricerche e deduzioni compone un quadro di insieme e aiuta  a svelare la realtà.

Moro fu vittima di un intrigo internazionale, manovrato da un “potere superiore dominante” come lui stesso l’ha definito in una delle sue lettere. Il potere superiore non accettava il suo pensiero politico aperto al cambiamento.

A chi veramente Moro dava fastidio ? Alle BR e al loro braccio armato ? Alla Mafia? Lo svela Giovanni Fasanella nel suo testo che consiglio a tutti quelli che vogliono conoscere la storia italiana.

Per questo non un invito alla lettura ma appunto un invito al pensiero.

Stefania Accardo su public company

by

in World -

Follow me

Tag