Tom Hardy: ribelle per natura

«Sin da piccolo ho aspirato a impressionarlo: scrivere assieme una sceneggiatura è stata un’occasione catartica» racconta l’attore inglese, creatore e protagonista della serie tv Taboo, parlando del difficile rapporto con suo padre. E non è l’unica soddisfazione del momento: dopo una giovinezza tormentata da alcol e droga, oggi è papà e marito felice. Nonché (pare) futuro agente 007.

aa

"Voglio aiutare le persone. Sono veramente grato per le cose che mi sono successe nella mia vita e cerco di aiutare i giovani che vogliono riprendere in mano la propria vita. Sono stato fortunato a non fare una brutta fine. Ma ora conosco la bestia che abita in me. È come se vivessi con un orangutan di due quintali che vuole uccidermi. È più potente di me, non parla la mia lingua e si muove nella parte più buia della mia anima. Recitare mi ha aiutato a rimanere sobrio e a diventare una persona migliore.”

Un ragazzo alla mano, schietto e divertente. Ha una mimica esilarante, alterna espressioni gergali e colorite a citazioni letterarie, parla dei suoi ruoli da disturbato con affetto.

pastedgraphic 1

Tom aveva un cane di nome Max in onore del film "Mad Max" del 1979. Chi l'avrebbe detto che nel 2015 avrebbe interpretato lui stesso il protagonista nel film "Mad Max: Fury Road”. 

Ha diversi tatuaggi anche in italiano! "Padre Fiero" sulla clavicola e "Figlio bellissimo". 

landscape 1431901793 esq050114hardy009 tom hardy

Ecco un riassunto della sua vita (via Se7enth Art)

- a 11 anni sniffava colla. - a 13 anni ha preso il primo acido. - a 15 anni è stato espulso da scuola per furto. - a 16 anni diventa dipendente di Crack e Alcol.  - Ancora minorenne, è stato arrestato per furto d'auto. - A 19 anni vinse un concorso chiamato "The Big Breakfast's Find Me a Supermodel" che gli assicurò un breve contratto con l'agenzia Models One. - Ha dichiarato: "Avrei venduto mia madre per una dose di Crack". - Nel 2003, a ventisei anni, è stato trovato riverso in una pozza di sangue e vomito nel famoso quartiere di Londra "Soho", privo di coscienza. - In seguito ha dichiarato: "Mi è servito di lezione. Nella morte, sono rinato. L'unica cosa che mi ha salvato in quel periodo buio è stata la recitazione. Ho cominciato perché volevo rendere mio padre orgoglioso." - Nel 2004, la sua prima moglie Sarah Ward, a causa della sua dipendenza decide di divorziare da lui. - In quel periodo comincia a disintossicarsi - Decide di dedicarsi completamente all'attività fisica, allenandosi con i Marines e praticando jujitsu e capoeira. - In un'intervista al Daily Mail del luglio 2010 ha dichiarato di avere avuto anche svariate esperienze omosessuali negli anni della giovinezza e di sentire di avere un carattere e sentimenti "intrinsecamente femminili". - In quell'anno, viene scritturato da Christopher Nolan come "Il Falsario" di Inception. E' il ruolo che gli cambierà la vita. - Nel 2015, ha quasi rubato la scena a Leonardo Di Caprio, suo grande amico, sfiorando l'oscar in "Revenant". - Sullo schermo cambia pelle come i suoi personaggi, al punto da diventare irriconoscibile. Tutti i personaggi che ha interpretato, sono "tipacci" psicotici, minacciosi, violenti ma irresistibilmente sexy.  - Per intensità e presenza fisica viene paragonato a Marlon Brando. - Oggi oltre ad essere un grande attore, è ambasciatore dell'associazione di recupero Princes Trust e partecipa agli incontri con i giovani ragazzi. 

Ha avuto decisamente una vita non facile forse è per questo che riesce ad esprimere tutto il suo carisma quando interpreta il “cattivo” o il “bello e dannato”.

15974832 1673147332982669 1524784334542637806 o

FPublic su public company

by

in World -

Follow me

Tag