Bed j.w. Ford.

Dopo aver debuttato a Firenze durante l’ultimo Pitti Uomo, il suo show è stato il clou indiscusso perché ha testimoniato l'incontro con il womenswear di Christian Dada (che già sfila a Parigi), oltre alla creazione di una capsule collection creata per Amazon Fashion, chiamata Dada j.w. Ford. Il guardaroba di Ford è tutto quello che l’uomo di oggi ricerca: capispalla eleganti e raffinati, completi formali di stampo leggermente over ma non troppo, completi spezzati per il tempo libero e tocchi di colore quanto basta.

 

Il giapponese Shinpei Yamagishi, fondatore del marchio Bed J.W. Ford, che in passerella ha presentato anche una serie realizzata con Adidas Originals.

Out of the night that covers me,
Black as the Pit from pole to pole,
I thank whatever gods may be
For my unconquerable soul.

In the fell clutch of circumstance
I have not winced nor cried aloud.
Under the bludgeonings of chance
My heart is overcome , but unbowed.

It matters not how strait the gate,
Will never give it up.
Accept my fate without bitterness.
I am the master of my fate:
I am the captain of my soul.