Rise of the Tomb Raider: 20 Year Celebration - Buon compleanno Lara Croft!

Lara Croft compie 20 anni e io mi sento vecchia. Nel 1996, avevo 6 anni e mentre le mie coetanee giocavano con le Barbie, io guardavo mio padre giocare al primissimo capitolo su PlayStation 1.

Per celebrare il suo ventesimo compleanno, la Crystal Dynamics lancia oggi su Playstation 4 il nuovo capitolo della saga: Rise of the Tomb Raider (clicca qui per vedere il trailer di lancio).

“Il gioco è il sequel del reboot Lara Croft: a Survivor is Born. Ritroveremo una Lara Croft cresciuta e temprata dall'esperienza della sua prima avventura, ossessionata dalle cose che ha visto e minacciata da una misteriosa organizzazione che vuole ucciderla per ciò che sa. Per scoprire la verità, la ragazza dovrà ancora una volta catapultarsi in una missione disperata, alla ricerca di una città perduta che nasconde tanti segreti. Con azioni epiche e adrenaliniche, ambientate nei luoghi più belli e pericolosi del mondo, Rise of the Tomb Raider offre un'avventura di sopravvivenza di livello cinematografico. Accompagna Lara Croft nella sua prima spedizione di esplorazione delle tombe, alla ricerca del segreto dell’immortalità.” via Multiplayer

Pare che in questo nuovo gioco, Lara dovrà affrontare addirittura degli zombi, ma siamo seri, noi raiders abbiamo temuto solo un personaggio nella storia della Croft: il maggiordomo.

E se non lo hai mai chiuso nella cella frigorifera della villa, beh non puoi dire di aver giocato a Tomb Raider.