Euphoria, la nuova serie TV in arrivo su SKY

8 episodi da un un’ora ciascuno sono già tutti disponibili online, parla di un gruppo di adolescenti e delle loro vite tra sesso, droghe, relazioni difficili e problemi di vario tipo. La protagonista e voce narrante è Rue, la ragazza che compra la droga, ma ogni episodio (escluso l’ultimo) inizia con un rapido resoconto della vita fino a quel momento di un personaggio diverso: ognuno con i suoi problemi da affrontare. Già solo nel primo episodio si parla, tra le altre cose, di depressione, dipendenze, violenze sessuali, atteggiamenti autolesionisti e video sessualmente espliciti finiti online senza il consenso delle interessate. Ma ci sono anche dei momenti un po’ più distesi, dolci, romantici e persino divertenti.

New York Times ha scritto che Euphoria «alza l’asticella del teen drama provocatorio“

Sesso e droga, sesso e droga. Non se ne esce facilmente dal loop autodistruttivo, allucinato e pruriginoso che propone Euphoria, la nuova serie Hbo che Sky propone dal 26 al 29 settembre in seconda serata su Sky Atlantic e Now Tv. La generazione Z scandagliata fin nelle recondite cavità del corpo umano (il primo episodio inizia con una specie di soggettiva neonato da dentro l’utero mentre avviene il parto), riesumata con la data simbolo dell’11 settembre 2001 (la protagonista nasce tre giorni dopo) e dispiegata tra le maglie di un’adolescenza cruda e in controluce, tutta pompini, pillole, cheerleaders e ragazzotti gonfiati.

FPublic su public company

by

in World -

Follow me

Tag