Filippine – Alla scoperta delle “Hanging Coffins” le bare sospese di Sagada

Se siete amanti di antiche tradizioni non potete perdervi questa curiosa pratica igorot.

I membri della tribù Igorot che popolano la regione della Cordillera, esattamente Sagada, praticano un’antico metodo di sepoltura: le bare vengono sospese su falesie, ovvero alte pareti rocciose.

dsc 3019 768x1160

Alla base di questa pratica c’è la credenza che posizionando i corpi defunti in alto, dove nessuno può arrivare, essi siano più vicini agli spiriti degli antenati e quindi al paradiso. La cerimonia funebre inizia con una veglia dove il defunto viene legato ad una sedia e coperto con un telo e fumo (per prevenire una rapida decomposizione e coprire gli odori), questo viene poi posizionato davanti alla porta di casa per consentire ai pareti di rendergli omaggio. La veglia dura qualche giorno (non ben definito) dopodiché il cadavere viene messo nella bara in posizione fetale, poiché questa è la posizione con la quale si viene al mondo e così è giusto lasciarlo. Viene quindi avvolto nuovamente in una coperta mentre un piccolo gruppo di uomini si arrampica e scolpisce un piccolo appoggio sulla parete dove poi verrà fissata la bara.

hang2

Curiosità

  • La sedia dove il defunto viene legato durante la veglia viene appesa vicino alla bara.
  • Questa pratica nasconde anche la fobia di essere sepolti sotto terra in quanto “non sicuro” dagli animali e eventi atmosferici.
  • Durante la veglia funebre vengono uccisi tre maiali e due polli oppure due polli e un maiale (le famiglie più povere) basta che il numero degli animali uccisi sia esattamente tre o cinque.

Dove vedere le bare sospese

Sagada, piccola cittadina di montagna della Cordillera, a nord Luzon. E’ possibile visitare le “Hanging Coffins” solo con una guida (p100 – p200)

Quello che a noi ha colpito di più è l’armonia che lega queste persone alla natura sovrana che li circonda.

Agoba su public company

by

in World -

Follow me

Tag