I dischi di oggi

Ciao a tutti 

Vista la giornata soleggiata sono andato a mangiare all’Osteria Le Logge un luogo magico dove oltre a mangiare in maniera divina si incontrano sempre persone carine. Le Logge è un locale storico di Siena si trova vicinissimo a Piazza del Campo ed anche oggi oltre a gustare degli ottimi piatti ho fatto un piacevole incontro con alcuni Argentini. Adoro l’Argentina per tutta una serie di legami personali ed oggi mentre parlavo con queste simpaticissime persone mi sono venuti in mente tanti ricordi riguardo all’ultimo viaggio fatto a Buenos Aires e li è riaffiorato un ricordo, il mio amico Ariel che negli anni 70 faceva il dj a B.A. mi ha regalato un bellissimo E.P. dei Kat Mandu (anno 1979), band Canadese formata da Denis Leopage e Joe La Greca di cui non conosco il titolo, sulla copertina c’è soltanto il ritratto di un Leopardo mentre sul retro ci sono i titoli di 5 brani.

Ed allora via a casa a cercare il vinile ed una volta trovato si parte con l’ascolto, la traccia che trovo più coinvolgente è la prima del lato 1, La Fisura (The Break).

Questo brano parte subito con una ritmica potente dopo pochi istanti alla cassa si aggiungono delle percussioni e via via iniziano ad entrare il basso gli archi ed i fiati, poi si vola per quasi 9 minuti.

A questo punto è partita la bambola e tra un'email e l’altra sono andato alla ricerca di alcuni dischi degli anni ’70, i dischi più significativi di oggi sono:

Larry Levan’s classic West End Records remixes made famous at the legendary Paradise Garage (anno 1999), per gli amanti del genere questo triplo disco è una pietra miliare che racchiude 9 tracce stupende uscite sulla mitica West End, le mie preferite sono “IS IT ALL OVER MY FACE“ dei Loose Joint brano stampato originariamente nel 1980.

Anche in questo caso la cassa si fa sentire fin subito per fare da apripista ad un basso definito e coinvolgente poi è tutto un susseguirsi del ritornello “It’s All Over in my face I’m love dance“

L’altro brano che adoro di questa splendida raccolta è When You Touch Me di Taana Gardner (anno 1979), questo brano dall’inizio dolcissimo ai limiti della sopportazione dopo con un cantato melodico a 2 minuti e 45 cambia completamente, la cassa raddoppia su un acuto di Taana e parte una ritmica devastante con un basso super in stile funky per 10 minuti e rotti. 

I 2 brani di cui vi ho parlato  sono stati remixati in chiave “moderna“ dai Masters At Work, li trovate su un altra raccolta dal titolo Masters At Work present West End Records the 25th Anniversary Edition Mastermix (anno 2001) 

L’ultimo disco di oggi è una raccolta di uno dei membri dei Maw dal titolo Louie Vega Choice A Collection of Classic (anno 2004), un quadruplo vinile che contiene 15 perle.

I brani che a me piacciono di più sono 

1) Bra di Cymade ( lo trovate anche nella colonna sonora del film la 25ª Ora )

2) The Magnificent Seven - The Clash, uno dei miei dischi preferiti fin da piccolo

3 ) Dancer di Gino Soccio

4) Yello dei Bostich, disco super campionato per produzioni house

 su public company

by

in Music -

Follow me

Tag