Il Padre

Alessandro Haber porta in scena "Il Padre" di Florian Zeller, e lo fa ormai da un po', ma quella che possiamo vedere in questa stagione teatrale è l'evoluzione dello spettacolo originale, aggiustata replica dopo replica, fino a farla diventare una rivisitazione del testo tradotto e adattato dal regista Piero Maccarinelli. L'alzheimer è un tema che ormai molti di noi conoscono da vicino, e l'interpretazione che Haber da al suo personaggio, un padre afflitto da questa mlattia, è talmente realistica da far passare la platea da sorrisi e risate ironiche, a momenti di silenzio riflessivo, a volte toccanti. Le quasi due ore di spettacolo volano via, grazie anche a una commovente Lucrezia Lante Della Rovere, figlia impegnata a seguire finchè può il genitore malato, e alle prove brillanti di David Sebasti, Daniela Scarlatti, Ilaria Genatiempo e Riccardo Floris. Le scene sono curate da Gianluca Amodio, i costumi da Alessandro Lai, le musiche, protagoniste degli abbondanti e repentini cambi di scena, sono di Antonio Di Pofi, e il disegno luci di Umile Vainieri.

Federico Grazzini su public company

by

in Events -

Follow me

Tag