LE FOTOGRAFIE DI SANDY SKOGLUND

Sandy Skoglund, artista newyorkese, è famosa per la Staged photography, uno stile che consiste nel fotografare situazioni fittizie, allestite, studiate e sviluppate dall’artista. Sembrano quasi modificate con un software ma non lo sono.

Infatti la sua carriera inizia nei primi anni 70, in netto anticipo rispetto all’era digitale.

sandyskoglund2

sandy skoglund 8

Le opere sono caratterizzate da tanti oggetti e colori luminosi a volte contrastanti. Dietro ad ogni scatto si cela un lavoro meticoloso e paziente, che può durare mesi.

I set preparati sono davvero complessi e vengono costruiti nel minimo dettaglio con una ricerca dei materiali unica, che a volte lei stessa fabbrica.

sandy skoglund 10

skoglund 1

La sua prima opera fu “Radioactive Cats” nel 1980, composta da gatti in argilla dipinti di verde all’interno di una cucina grigia. Un uomo anziano seduto su una sedia e la moglie che guarda dentro un frigorifero colorato come le pareti.

Un’altra sua immagine famosa è fatta con molti pesci rossi, anch’essi finti, che si librano sopra un ragazzo seduto su un letto, chiamata “Revenge of the Goldfish”. Il pezzo è stato utilizzato come copertina del libro “Venuto al Mondo” di Margaret Mazzantini.

skoglund 3

skoglund 4

«Inizialmente le mie foto colpiscono d’impatto, poi a stupirti davvero sono i dettagli. Chi guarda le mie foto deve sorridere, pensare o provare comunque un’emozione. Io non seguo trend fotografici, cerco di stare nel mio mondo e nel mio linguaggio visuale».

skoglund cover