Letizia Battaglia, non solo fotografa di mafia

Questo novembre è stato inaugurato il Centro Internazionale di Fotografia a Palermo, struttura fortemente voluta dalla fotografa Letizia Battaglia.

04a

A 82 anni e con i capelli tinti di verde dimostra ancora una volta la sua anima ribelle e testarda, la stessa che ha dato voce alle uccisioni di mafia nel periodo di Falcone e Borsellino. 

Letizia è sempre stata in prima linea a fotografare, ad avvicinarsi ai suoi soggetti e a quelle crude realtà per cercare giustizia e a inseguire una rinascita della sua amata Palermo.

009

Un lavoro duro e difficile quello della fotoreporter in quegli anni, ostacolata dai poliziotti che le impedivano di accedere alle scene del crimine dando la precedenza esclusivamente ai colleghi maschi.  

La sua passione per la politica e l’ideale della lotta per un futuro migliore furono la sua forza.

04 letizia battaglia la bambina con il pallone quartiere la cala palermo1980

Non ha mai usato il teleobiettivo per i suoi soggetti, si è sempre voluta avvicinare a ciò che raccontava. Uno dei suoi ritratti più famosi è proprio quello dell’arresto del mafioso Leoluca Bagarella, in cui la fotografa è riuscita a fermare il momento esatto in cui veniva portato via in manette; era così vicina, che il criminale riuscì addirittura a travolgerla con qualche calcio.

battaglia letizia 2007 24 5 crop 457686 displaysize

“con il teleobiettivo puoi rubare meglio le situazioni, io ho bisogno di essere li, di essere sputata in faccia ma io devo far vedere che sto facendo la foto, deve essere una cosa alla pari” 

Nel 2012 ha effettuato delle “rielaborazioni” di alcune delle sue foto più famose e crude di cronaca nera, lavoro che ha preso vita da un fortissimo senso di rifiuto e peso della memoria di queste immagini di morte, ciò ha portato alla sublimazione del dolore e a una nuova rinascita.

battaglia letizia c giulia morelli

Nel centro di fotografia inaugurato questo anno, Letizia vorrebbe dare spazio a fotografi emergenti per esporre le loro opere. Il centro dovrebbe essere un luogo di crescita, una specie di agorà per far nascere e crescere nuove correnti di pensiero.

Inoltre ospiterà l’archivio fotografico della città, sono già 150 i fotografi che hanno donato un loro scatto che riguarda Palermo.

e8b485d293d85eedbb2c184fe81ac81e

"Una fotografia è te stessa che ti inserisci nel mondo. È il tuo cuore che batte, la tua testa che pensa. Trasformi il mondo secondo quello che sei”

palermo1992

Tiziana Aleotti su public company

by

in World -

Follow me

Tag